Drusa di ametista

Al fine di garantire la massima efficacia energetica dei nostri cristalli, ci sono delle piccole accortezze che possiamo prendere per scaricare le informazioni energetiche che passiamo ad essi indossandoli o per ricaricarli.

Quando sono a contatto con il corpo, molte pietre tendono ad assorbire elettricità statica. Basta pensare al modo in cui si scalda l’ambra dopo pochi minuti che la indossiamo. Questo accumulo di energia statica può essere facilmente eliminato ponendo l’oggetto sotto acqua corrente fredda.

Ma l’informazione trasmessa al cristallo da noi rimane immagazzinata anche dopo l’acqua corrente e per cancellarla occorre agire in maniera differente. Vi sono due modi: il primo e il più comodo, prevede l’utilizzo di una drusa di ametista (vedi foto). Questa drusa emette un’intensa corrente energetica che cancella le informazioni contenute nelle pietre. E’ sufficiente una giornata di irradiazione o, nel caso il soggetto sia venuto a contatto con la pietra per un tempo limitato, anche solo un’ora. Tuttavia non vi sarà mai alcun danno se i cristalli do essere rimanere a contatto con la drusa più a lungo.

Il secondo metodo implica l’utilizzo del sale che richiede più prudenza perché in alcuni case, come con l’opale, potrebbe danneggiare le pietre. Si consiglia quindi di mettere il cristallo in un contenitore di vetro ed immergere questo in sale grosso. Il processo di purificazione avrà comunque luogo. Per cancellare le informazioni della pietra ancora più rapidamente, si può aggiungere al sale dell’acqua povera di sostanze minerali. L’acqua va cambiata ogni volta mentre il sale può essere utilizzato per un mese. Se la pietra è stata usata per una settimana saranno sufficienti 10 minuti. Lasciarla per più tempo può compromettere la sua efficacia.

Per ricaricare l’energia dei cristalli utilizziamo invece la luce del sole ma solo all’alba e al tramonto, ovvero i due momenti in cui la luce possiede la maggiore capacità di ricarica energetica. Basterà esporre la pietra alla luce.

Prendetevi cura dei vostri cristalli, sono compagni preziosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *