Visudda

Visudda, il nostro quinto chakra, è localizzato nella regione del collo e delle spalle. Associato al suono,è legato alla Tiroide e alla paratiroide. Si sviluppa dai 7 ai 12 anni ed è collegato alla comunicazione chiara, alla risonanza e alla creatività.

Visudda significa “purificazione”. Questo implica 2 cose: per raggiungere e aprire questo chakra il corpo deve raggiungere un certo livello di purificazione e il suono, come vibrazione e forza inerente a tutte le cose, ha una natura purificante. Per questo motivo, vibrare i mantra è la pratica più potente per lavorare su Visudda.

Un quinto chakra in eccesso porta bugie e incapacità di ascolto mentre in difetto è causa di paura di parlare e scoordinazione.

Visudda in equilibrio garantisce autenticità, comunicazione efficace, auto espressione ed interazioni salutari.

Tutte le cose…sono aggregazioni di atomi che danzano e col loro movimento producono il suono. Quando il ritmo della danza muta, anche il suono prodotto cambia…Ogni atomo canta perpetuamente la sua canzone e il suono, in ogni momento, crea forme dense e sottili. (Fritjof Capra).

Tra gli esercizi di Kundalini Yoga, particolarmente efficaci su questo chakra sono la posizione del cobra, le rotazioni del collo e la posizione mucca-gatto.

Altri esercizi utili sono l’aratro, la candela (posizione sulle spalle) e la posizione del pesce.

I cristalli che lavorano sul quinto chakra sono tendenzialmente azzurri e blu. Stay tuned…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *